OTTOBRE …in gioco!

ottobre ingioco

A Torremaggiore un ciclo di laboratori didattici gratuiti per bambini dai 6 ai 13 anni

Dal 3 ottobre parte l’iniziativa Ottobre in gioco, promossa da Aloucs Academy, il Centro didattico per il successo scolastico attivo da pochi mesi a Torremaggiore. Per tutto il mese di ottobre sono previsti 2 appuntamenti settimanali con laboratori ludico-didattici dedicati al gioco -soprattutto manuale-  ed alla socialità.

“I bambini”, riferisce lo psicologo Francesco D’Andrea, coordinatore del Servizio Aloucs Academy, “parteciperanno ad attività in cui saranno presenti 3 elementi centrali: le attività di gruppo , le attività manuali, il feedback, ovvero le informazioni di ritorno. Questo significa che i laboratori sono organizzati in modo tale da permettere ai ragazzi di impegnarsi nella costruzione di piccoli manufatti oppure di giochi di società e successivamente di sperimentare gli stessi giochi da essi stessi costruiti – ricevendo in tal modo un feedback rispetto al proprio lavoro- . Ovviamente tutte le attività saranno realizzate in piccoli gruppi per promuovere la socialità e le relazioni interpersonali.”

Gli appuntamenti per i laboratori, gratuiti e a numero limitato, si terranno ogni mercoledì e venerdì dalle 18,30 alle 20,00 presso la sede Aloucs Academy, sita in Via Garibaldi 1 a Torremaggiore. Per iscriversi o ricevere informazioni basta prenotare gratuitamente al numero 333.7531927 oppure 338.1510355.

“Il personale impegnato nel seguire i laboratori sono tutti operatori formati ed esperti nel campo dell’animazione didattica.” Infatti, come spiega la dottoressa Daniela Ugliola, presidente della Cooperativa Fortore Habitat che gestisce il servizio, “la nostra   cooperativa da diversi anni opera professionalmente nel settore dei servizi ludico-educativi e socio-culturali rivolti all’infanzia, all’adolescenza, alla famiglia.

Realizza interventi d’animazione e di counselling in ambito scolastico ed extrascolastico in forma di progetti, laboratori, mostre, eventi e di formazione sulle tecniche e le metodologie dell’animazione socio-culturale e del gioco libero, proponendo spunti riflessivi ed operativi sulla qualità del tempo libero.”

All’interno della cooperativa abbiamo realizzato l’area Progettuale “la Qualità del Tempo” che riguarda, così come espresso dal titolo, un aspetto assai importante nella nostra società. Sempre più spesso infatti il tempo è impiegato per attività “individuali” e non “sociali” (al massimo social, ma non è la stessa cosa); per questo motivo il nostro team ha deciso di dedicare un’area progettuale a promuovere ed inventare la socialità e le relazioni.

Proprio nel solco di quest’area progettuale nasce il ciclo di 8 laboratori didattici, proposti gratuitamente per il solo mese di ottobre. Per iscriversi o ricevere informazioni basta prenotare gratuitamente al numero 333.7531927 o rivolgersi direttamente in sede – Via Garibaldi, 1-  negli orari di segreteria.

 

Scuole aperte: a Torremaggiore Open Day dell’Orto didattico e presentazione del libro “Presi in ortaggio”

Il giorno venerdì 21 luglio la presentazione del volume intitolato “Presi in Ortaggio” presso l’orto didattico della Scuola Media Statale Padre Pio di Torremaggiore, dove è in corso la Summer School , un’importante iniziativa all’interno del quadro “scuole aperte”,  realizzata dalla scuola in  collaborazione di altre associazioni del territorio, tra cui la Cooperativa Sociale Fortore Habitat.

Il libro, edito dall’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, è stato realizzato nell’ambito di BiodiverSO, un progetto mirato alla salvaguardia della biodiversità delle specie orticole pugliesi ed è frutto del lavoro di Massimiliano Renna e Pietro Santamaria, ricercatori e docenti presso il Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Ateneo barese.

La manifestazione del 21 luglio sarà un vero e proprio Open Day in cui tutta la cittadinanza potrà “visitare” l’orto didattico e conoscere la nuova aula didattica all’aperto, realizzata proprio nel corso della Summer School dai ragazzi partecipanti per permettere agli insegnanti di svolgere delle lezioni anche all’esterno. Saranno inoltre previste attività sportive, letture di poesie e racconti “di una volta” e non mancherà il l’Orto aperitivo , realizzato con prodotti locali.

Il programma dell’evento è così previsto:

Ore 17:00 Torneo sportivo in collaborazione con la A.S.D. Dauniabasket School

ore 18.00

-accoglienza e visita all’orto didattico della scuola (a cura dei ragazzi della Summerschool);

– saluti istituzionali della scuola e dell’amministrazione locale, ordine Agronomi di Foggia

ore 19.15 : presentazione del Libro “Presi in Ortaggio” dialogo con gli autori Massimiliano Renna e Pietro Santamaria nell’auditorium della scuola – (saranno regalate alcune copie)

A conclusione

OrtoAperitivo: aperitivo con i prodotti dell’orto didattico e prodotti tipici locali (si svolgerà nei pressi dell’orto didattico)

L’evento è accreditato all’Ordine degli Agronomi di Foggia per il riconoscimento dei crediti formativi professionali.

Genitori InForma: un ciclo di incontri sulle Life Skills a scuola

LOCANDINA life skills

Prenderà il via il prossimo 5 aprile presso la scuola media Padre Pio di Torremaggiore un ciclo di incontri  diretto a genitori, docenti ed alunni, dedicato all’approfondimento di temi legati alle life skills per informare e fornire strumenti utili a migliorare la gestione delle relazioni interpersonali nella vita quotidiana.

Il termine life skills viene generalmente riferito ad una gamma di abilità emotive, relazionali e cognitive di base che permettono alle persone di acquisire un comportamento versatile e positivo, grazie al quale è possibile affrontare efficacemente le richieste e le sfide della vita quotidiana.

Il primo incontro dal titolo “Comunicare è un’arte?”, avrà luogo il 5 aprile alle ore 17,00 e riguarderà la comunicazione interpersonale:  partendo da una breve presentazione informativa sulle principali funzioni e modalità comunicative (la comunicazione verbale e non verbale, gli stili comunicativi), si lascerà spazio ad un dialogo aperto in cui permettere ai partecipanti di confrontarsi sulle proprie esperienze quotidiane.

Gli incontri, gratuiti ed aperti a tutti, sono coordinati dallo psicologo dott. Francesco D’Andrea e  nascono nel solco del Programma per la Salute Sociale, un progetto volto alla promozione del benessere non soltanto degli studenti, ma anche e soprattutto del mondo degli adulti, proposto dalla Scuola Media Padre Pio insieme alla Cooperativa Sociale Fortore Habitat.

Il 28 Dicembre arriva…Mamma Natale!

 

Che succede se Babbo Natale decide di utilizzare una slitta tecnologica? E poi prende il raffreddore?
Per fortuna che c’è Mamma Natale!

Mercoledì 28 dicembre 2016 arriva MAMMA NATALE , una lettura animata del libro scritto da Luisa Staffieri, proposta dalla Associazione di promozione sociale “Un ponte tra la gente”, dedicata ai grandi e piccini. L’iniziativa è aperta a tutti, si svolgerà alle ore 17,30 presso la Libreria “La Bottega dei Miracoli”, sita in via Magenta 51 a Torremaggiore;   la partecipazione  è caldamente consigliata la presenza di nonni e nonne, che di solito conoscono tantissime storie e favole per i bambini. Ingresso libero.

logo 2016 Un ponte tra la genteA realizzare questa iniziativa alcune socie animate dal desiderio di divertirsi insieme, costruendo piccole rappresentazioni sulla base di testi utili a ripensare le differenze di genere in un’ottica paritaria di vera integrazione; infatti il tema di questa lettura animata è direttamente collegata al NATALE, ma è centrato sulla differenza  di genere e sul suo possibile superamento culturale.

La trama che sarà rappresentata è tratta dal libro MAMMA NATALE, scritto da Luisa Staffieri, edito nel 2012.  Mamma Natale è un libro che racconta una storia in tema natalizio con molta ironia ma che con leggerezza affronta anche un tema molto importante, quello della differenza di genere: chi l’ha detto che Babbo Natale non possa essere sostituito da una donna? Le donne possono svolgere le attività solitamente svolte dagli uomini? Esiste una modalità maschile e una femminile di svolgere le stesse attività? Differenza di genere non vuol dire non poter fare le stesse cose, ma fare le stesse cose in modo diverso?

Sarà dunque un momento per giocare con gli stereotipi di genere in modo divertente!

L’invito è quindi rivolto ai bambini ma anche e soprattutto ai genitori e parenti, poichè l’obiettivo di questi incontri è favorire lo scambio, il confronto diretto, la partecipazione attiva e la conoscenza reciproca.

La lettura animata sarà realizzata dalle socie Manuela Ametta,  Rita Crescenzi, Carla Ferotti, Erica Ruberto,  Gianna Sparanero,  Annalisa Vocale, che, insieme ad altri volontari, permetteranno a tutti di partecipare.

Ricordiamo che i Microeventi sono incontri su tematiche specifiche che hanno la finalità di favorire la conoscenza e la socialità per la creazione di legami forti all’interno delle comunità locali. Fanno parte di un progetto territoriale di formazione orizzontale per favorire e stimolare una crescita intelligente sostenibile ed inclusiva, secondo i prinicipi del Programma Salute Sociale e le linee guida di Europa 2020.

La Vita è (un) Teatro! A Torremaggiore il primo laboratorio di Teatro Sociale

 Prenderà il via il prossimo 8 novembre a Torremaggiore il primo laboratorio di teatro dedicato alle tematiche sociali. Location d’eccezione la Libreria Vineria La Bottega dei Miracoli. Obiettivo: divertirsi e creare una compagnia teatrale stabile nella nostra comunità.

L’intento è quello di creare un laboratorio teatrale dove poter mettere in scena anche eventi legati alla vita quotidiana di ciascuno di noi, accanto ai temi sociali classici come quelli della  legalità e della cittadinanza attiva.  Attraverso questa iniziativa si vuole portare in scena non solo le opere teatrali classiche e moderne, ma anche e soprattutto i temi di interesse sociale, così da ampliare il pubblico del teatro sociale, normalmente rivolto a particolari categorie di persone (minoranze o svantaggiate), portando al centro della scena i vissuti le relazioni tra le persone, in modo giocoso e divertente…perchè, come si dice da queste parti,  “la vita è un teatro!”

Oggi più che mai il teatro è capace di far riflettere ed è in grado di toccare particolari corde dell’animo umano. Il suo obiettivo è quello di sensibilizzare ed educare il pubblico su tematiche di grande attualità e che coinvolgono la comunità.

Il laboratorio prevede lo studio dei principali strumenti utili nella recitazione ( quali la dizione, la respirazione, l’espressività corporea) a cui si affiancheranno una serie di sperimentazioni, come ad esempio l’improvvisazione nelle prove aperte al pubblico o nella diretta web ; altra caratteristica particolare  questo laboratorio è il luogo prescelto, la libreria vineria “La Bottega dei Miracoli” sita in via Magenta numero 51 a Torremaggiore.

La scelta di una location così particolare è da ricercarsi nella collaborazione già esistente tra la Fortore Habitat cooperativa sociale promotrice ed organizzatrice del laboratorio e la libreria stessa, uniti dall’obiettivo di animare il territorio dal punto di vista sociale e culturale all’interno del programma per la salute sociale. “L’idea di promuovere questo laboratorio all’interno del programma per la salute sociale” riferisce la presidente della Cooperativa dott.ssa Daniela Ugliola –   è finalizzata a permettere ai professionisti dell’ambito sociale e culturale di  realizzare azioni che conducano alla promozione del benessere relazionale e comunitario utilizzando in modo integrato strumenti e linguaggi dell’area performativa e dell’area psicosociale.”

La direzione artistica del laboratorio è affidato a Daniela Ciavarella,da molti anni impegnata in percorsi teatrali, che ha accettato un’altra piccola sfida: “questa esperienza vuole essere un modo per avvicinare, anche soprattutto fisicamente, le persone all’esperienza ed alla bellezza del teatro,  dando loro la possibilità di mettere in scena gli accadimenti e le emozioni vissute quotidianamente; ovviamente in questo saremo aiutati dalla grande disponibilità di testi e spunti  presenti nel nostro piccolo teatro, qual è la libreria La Bottega dei Miracoli. Inoltre la scelta di fare dei piccoli spettacoli in diretta web e le prove a porte  aperte rappresenta un modo per rendere ancora più “social” il nostro laboratorio” riferisce la direttrice Daniela Ciavarella.  

Il laboratorio è aperto a tutti e prenderà il via il giorno martedì 8 novembre  alle ore 20,00 con un incontro di presentazione che sarà replicato anche il 15 novembre sempre presso la libreria La Bottega dei Miracoli.

Per informazioni:

tel. 333.7531927  – 329.4073081  e-mail: info@fortorehabitat.it

laboratorio-teatro-socialeweb

La Campagna STOP AZZARDO per promuovere la salute sociale alla X edizione della Marcia della Solidarietà

 

Torremaggiore – Il 6 novembre 2016 appuntamento con la decima edizione della manifestazione podistica sportiva e sociale  “la Marcia della Solidarietà”, organizzata dall’ASD Running Club Torremaggiore e dall’Associazione San Cristoforo.  Quest’anno nel corso della manifestazione sarà presente anche un InfoPoint sul tema della diffusione incontrollata del gioco d’azzardo, curata dal Comitato Civico territoriale STOP AZZARDO. Infatti da alcuni mesi è attiva sul territorio dell’alto Tavoliere una rete civica che sta realizzando una campagna di informazione sul gioco d’azzardo , un tema tanto attuale quanto insidioso, per la sua natura falsamente ludica che cela invece un grande business.

marcia-tm-2016

La Campagna territoriale nasce per informare e sensibilizzare i cittadini circa i rischi connessi al gioco d’azzardo, un business economico di quasi 90 miliardi di euro all’anno, circa 1500 euro a persona per ogni cittadino italiano, cifre in crescita continua, grazie a spot e proposte di gioco in ogni luogo e momento: una vero e proprio assalto all’economia delle famiglie italiane. Per questo è necessario comprendere che il business dell’azzardo è enorme e riguarda tutti  -nessuno escluso- e colmare il vuoto informativo rispetto ai rischi connessi al gioco.  Tra l’altro il fenomeno della dipendenza patologica da gioco d’azzardo – definito “GAP” – sta assumendo dimensioni più che preoccupanti (si parla di oltre 700 mila persone dipendenti dal gioco), e su questo bisogna evidenziare come l’azzardo rappresenta un gigantesco business che spesso calpesta i diritti dei cittadini, senza tutelare i  più deboli.

Tra le iniziative realizzate ed in corso segnaliamo la realizzazione del “Manualetto del cittadino ed altre storie d’azzardo”, una pubblicazione curata dallo psicologo Francesco D’Andrea, un piccolo manuale con informazioni semplici, dirette e, per quanto possibile, chiare. Il manualetto è disponibile on line sul sito http://www.salutesociale.org e presso le librerie e le edicole della città e l’iniziativa “Adotta una classe”, una raccolta fondi per realizzare laboratori didattici gratuiti per la prevenzione della diffusione  del gioco d’azzardo patologico tra i giovani, che saranno realizzati nelle scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio dell’Alto Tavoliere foggiano.

La Campagna di informazione STOP AZZARDO, è progetto sociale realizzato all’interno del Programma per la Salute Sociale, di cui è promotore la cooperativa sociale onlus Fortore Habitat insieme alla Scuola Media Statale Padre Pio di Torremaggiore ; un importante sostegno è stato fornito dall’Associazione di Promozione Sociale Un Ponte tra la Gente, dall’Associazione Culturale Social Organizzescion, dalla Libreria La Bottega dei Miracoli.

Per chi volesse informazioni può contattare il referente dott. Francesco D’Andrea al numero 338.1510355, inviare una e-mail a: info@fortorehabitat.it

oppure visitare la comunità virtuale su Facebook (https://www.facebook.com/stopazzardo/) e le pagine dedicate sul sito www.salutesociale.org 

#NONDIMENTICAREILPIN 2°edizione : il 7 settembre un Microevento per giovani pugliesi

Fortore Habitat promuove un laboratorio di coprogettazione per giovani pugliesi che hanno idee e progetti finanziabili con il nuovo bando PIN promosso dalla Regione Puglia.

Il laboratorio prevede i seguenti steps formativi:

introduzione: conoscenza delle modalità di partecipazione previste dall’iniziativa e  condivisione tra gruppi informali che hanno già un’idea progettuale

coprogettazione: elaborazione dell’idea imprenditoriale secondo il modello”Canvas” predisposto dal bando per la candidatura

focalizzazione: approfondimenti sulle tematiche dell’Innovazione culturale e sociale;

Il corso sarà tenuto da personale qualificato della Fortore Habitat, che ha sviluppato un Know-How specifico in progettazione ed innovazione sociale.

Per partecipare è obbligatorio iscriversi contattando la Dott.ssa Daniela Ugliola al 333.7531927.
L’adesione all’evento prevende un contributo di € 10,00.

Il Laboratorio si terrà mercoledì 20 Luglio 2016 dalle 17.00 alle 20.00 presso lo Studio CoWorking  in via Palmiro Togliatti, 34 a Torremaggiore (Fg).

Fortore Habitat, gestore del Laboratorio Bollenti Spiriti di S.Paolo di Civitate(Fg) per 5 anni, dello sportello di Imprenditoria sociale e dello Sportello di informazione N.I.D.I(nuove iniziative d’impresa) accreditato dalla Regione Puglia.

PIN – Pugliesi Innovativi – la nuova iniziativa dell’Assessorato alle Politiche Giovanili per giovani pugliesi finalizzata alla sperimentazione di progetti imprenditoriali ad alto potenziale di sviluppo locale nei seguenti ambiti:

  • La misura è rivolta a gruppi informali di almeno due giovani residenti in Puglia, di età compresa tra i 18 ed i 35 anni, che hanno un’idea imprenditoriale innovativa e vogliono svilupparla. PIN supporta i progetti giovanili con:
  • Innovazione sociale (es. servizi per favorire l’inclusione sociale, il miglioramento della qualità della vita, l’utilizzo di beni comuni etc.)
  • Innovazione tecnologica (es. innovazioni di prodotto e di processo; media e comunicazione; nuove tecnologie etc.)
  • Innovazione culturale (es. valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale e artistico; turismo; sviluppo sostenibile etc.)
  • Finanziamenti di entità compresa tra 10.000 e 30.000 euro a fondo perduto a copertura delle spese di gestione e degli investimenti del primo anno di attività;
  • Una serie di servizi di supporto e rafforzamento delle competenze erogati dall’ARTI (Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione ) e co-progettati con gli stessi giovani beneficiari.
  • Il bando funzionerà a sportello con una dotazione finanziaria pari a 10 milioni di euro, proveniente da fondi del P.O. Puglia 2014-2020 e del FSC (Fondo per lo Sviluppo e la Coesione), di cui 8 dedicati al finanziamento di progetti e 2 ai servizi di affiancamento e rafforzamento delle competenze dei partecipanti. Le candidature dovranno essere presentate online, attraverso il sito pingiovani.regione.puglia.it. La piattaforma sarà disponibile per la presentazione di candidature a partire dal 01/09/2016 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili

Per prenotarsi al Laboratorio compilare il seguente form:

Bando PIN: il video

 

Campagna Stop Azzardo: una mostra informattiva con gli studenti della Scuola “Padre Pio” di Torremaggiore

Il 29 giugno 2016 presso la pineta comunale di Torremaggiore il terzo appuntamento con la campagna di informazione e sensibilizzazione sul gioco d’azzardo, promossa all’interno del programma per la Salute Sociale dalla cooperativa sociale Fortore Habitat insieme alla scuola media statale Padre Pio di Torremaggiore ed all’associazione di promozione sociale “Un Ponte Tra la Gente”.

Sarà allestito un INFOPOINT sul gioco d’azzardo presso la piazza Palma e Piacquaddio con pannelli e materiale dedicato al tema; “informatori” di eccezione saranno alcuni studenti della scuola che hanno realizzato, approfondendo la tematica durante l’anno scolastico, dei cartelloni informativi che esporranno nell’occasione…saranno proprio i ragazzi i protagonisti che coinvolgeranno ed informeranno i cittadini interessati sul tema del rischio connesso al gioco d’azzardo e dalla sua grande diffusione.
Ovviamente saranno presenti anche i promotori della Campagna Stop Azzardo, tra cui lo psicologo Francesco D’Andrea e la giornalista Cinzia Celeste, che distribuiranno alcune copie del “Manualetto del cittadino e altre storie sul gioco d’azzardo”, un piccolo vademecum realizzato per fornire al cittadino uno strumento di conoscenza e difesa rispetto al business dell’azzardo.
Saranno inoltre presenti alcuni rappresentanti istituzionali del mondo della scuola e dei servizi territoriali.
L’appuntamento è per il 29 giugno 2016 presso la pineta comunale di Torremaggiore a partire dalle ore 18:00.
Tutti i cittadini sono invitati.

Giochi di strada: il 24 ed il 30 giugno in Pineta comunale a Torremaggiore

Due Microeventi ,domani 24 giugno e giovedì 30, in piazza presso la pineta comunale con l’iniziativa EstateQui GIOCHI DI STRADALocandina  Giochi di una volta

Una piccola ma simpatica iniziativa dove presenteremo alcuni giochi tipici del periodo pre-digitale , nata per promuovere la prosocialità  e far conoscere le attività che realizzeremo nella Summer School EstateQui , che partirà il giorno 4 luglio presso la Scuola Media Padre Pio di Torremaggiore.

La giornata di domani, che replicherà anche il 30 giugno è organizzata dalla Fortore Habitat scs, dalla ASD Daunia Basket School 2010, dalla Associazione Un Ponte tra la Gente  in collaborazione con la Scuola Media Statale Padre Pio insieme a tutta la rete aderente al Programma per la Salute Sociale!

Ti aspettiamo e, se li hai ancora, porta con te i giochi di una volta!!

Non è petrolio, un microevento sabato 4 giugno

Arriva un Microevento per promuovere una nuova economia del territorio: la presentazione del libro NON È PETROLIO dello studioso Federico Ceschin sul tema della promozione dell’economia della bellezza.

L’Appuntamento è fissato per sabato 4 giugno ore 18:30 presso la libreria La Bottega dei miracoli a Torremaggiore in via Magenta 51 . L’evento è curato dalla società cooperativa Fortore Habitat da sempre impegnata nella promozione e sviluppo del territorio.
Con questo evento si conclude la prima edizione de i CAMMINI DELLA DAUNIA, una serie di iniziative culturali legate al tema della ruralità, della promozione e conoscenza del territorio. I CAMMINI DELLA DAUNIA sono inseriti nel cartellone di VIANDANZE DI PUGLIA che propone dal 21 marzo al 19 giugno, una intera stagione di cammini, escursioni, visite guidate, spettacoli, rievocazioni, eventi su tutto il territorio pugliese.

Come sempre aderiranno tutte le associazioni e le realtà aderenti al programma di Salute Sociale.!

Buon Microevento a tutti!!!